salta la barra


Comune di Prato

 indietro
03/03/2006 12:35
Polizia municipale Gli apparecchi sono in funzione da oggi

Visualizzatori di velocitą in quattro arterie cittadine

Avranno una funzione dissuasiva enon serviranno ad elevare multe
Un display luminoso per informare gli automobilisti della velocitą a cui stanno procedendo nel tratto di strada che stanno percorrendo. Succede gią, da oggi, in quattro punti nevralgici della viabilitą cittadina, nei quali la Polizia municipale ha fatto installare altrettanti visualizzatori di velocitą: via Firenze (zona La Querce), via Borgovalsugana (all'altezza della sede Anffas), via Liliana Rosssi, via Pistoiese (zona Viaccia). Il comandante, Marco Nieri, specifica che si tratta di apparecchi ad alta tecnologica che serviranno a rilevare la velocitą oraria di ciascun veicolo, la velocitą media della corrente circolatoria in quel particolare tratto di strada e il numero delle auto in transito nelle diverse ore della giornata. «Non saranno utilizzati per le multe - rassicura Nieri -, la loro funzione sarą solo dissuasiva nei confronti di coloro che hanno l'abitudine di premere troppo sull'acceleratore». Nel corso del 2006 la Polizia municpale prevede di installare altri quattro apparecchi analoghi, in altrettanti punti significativi della cittą. Del resto la velocitą č uno dei maggiori problemi che si riscontrano sulle strade cittadine ed una delle maggiori cause di incidentalitą. Nel 2005 sono state 6087 le contravvenzioni elevate per l'alta velocitą, un numero di per sč gią elevato nonostante il blocco degli autovelox, per una diversa interpretazione sul loro utilizzo, da dicembre 2004 ad ottobre 2005. La funzione dei nuovi apparecchi che rilevano la velocitą č quello di indurre gli automobilisti ad “autoregolarsi”, evitando di incorrere nelle infrazioni e nelle salate multe corrispondenti, che vanno da un minimo di 71,65 euro ad un massimo di 687,75 nei casi pił gravi, fino alla decurtazione di punti sulla patente (da 2 a 10 a secobdo del superamento dei limiti) e al suo ritiro se il superamento č di oltre 40 km/h. I visualizzatori serviranno proprio a segnalare a chi corre troppo che č il caso di staccare il piede dall'acceleratore, riducendo i rischi per se stesso e per tutti gli altri (automobilisti, pedoni, centauri o ciclisti) che possono trovarsi nel medesimo istante sullo stesso tratto di strada.
258/06

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina