salta la barra


Comune di Prato

 indietro
30/12/2014 11:05
Comune di Prato Cultura Prato Festival 2014, giovedý 1 gennaio, in tre diverse location

Capodanno in musica

Tre appuntamenti musicali per salutare il Nuovo Anno

Il 2015 si apre all’insegna della musica con tre appuntamenti musicali organizzati in vari spazi della città dall’assessorato alla cultura del Comune all’interno di Prato Festival.

Il primo appuntamento, a ingresso libero, si terrà alle 10.30 al Teatro Frassati di San Giusto dove l’Orchestra d’Archi Pratese preseduta da Roberto Cianchi torna dopo cinque anni con il tradizionale concerto di Capodanno. Il concerto, diretto da Claudio Bianchi, è organizzato dal Comune di Prato con la partecipazione dell’Associazione Musicale Giulio Gabbiani e prevede l’esecuzione di Valzer Viennesi e musiche tradizionali di Capodanno proposte con una punta di modernità.

Da San Giusto all’atrio della Stazione Centrale dove, alle 16.30, si esibirà l’ Orchestra Concerto Cittadino E. Chiti nel tradizionale concerto di Capodanno (ingresso libero). L’orchestra ritmo-sinfonica, diretta da Leonardo Gabuzzini, saluterà l’Anno Nuovo con tradizionali brani natalizi, brani di musica jazz e swing e  musiche da film. Il concerto è diventato ormai un appuntamento tradizionale ed un modo per offrire un pomeriggio di musica ai viaggiatori che transitano in stazione e ai tantissimi pratesi che non perdono l’occasione di ascoltare l’orchestra cittadina.

Infine, al teatro Metastasio alle 17, il tradizionale appuntamento con la musica gospel con uno strepitoso concertoorganizzato all’interno di Toscana Gospel Festival, alla sua XIX edizione.  

Sul palco i F.O.C.U.S. , uno dei più prestigiosi cori gospel del South Carolina. Nato nel 1997 sotto la guida di Wayne Ravenell, F.O.C.U.S. Sound of Victory (Followers of Christ Upholding Standards) è diventato uno dei migliori, vibranti, gruppi gospel della città. Composto da circa 20 elementi, viene richiesto come supporto ai più famosi artisti e formazioni gospel. Nel 2005 Wayne Ravenell passa il titolo al suo assistente Michael Brown che tuttora è alla guida del gruppo. Nello stesso anno registrano il loro primo progetto live The Heart of a Worshiper caratterizzato da uno stile creativo e un’espressiva e versatile musicalità, seguito poi, nel 2008, da Sound of Victory e nel 2012, da Good Time che ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica.

Come da tradizione, aprirà il concerto The Gospel Fire Choir diretto da Patrizia Calussi e accompagnato da Michele Papadia, già pianista di Celentano, Dolcenera, Noemi; al basso Lorenzo Forti e alla batteria Guido Bergamaschi. Il coro pratese aprirà con il  suggestivo brano a cappella   Goin Up' Yonder per poi proseguire con un classico natalizio Joy To The World rivisto in chiave Gospel.

Ingresso: posto unico 12 euro (ridotto 10); Prevendita: Teatro Metastasio

Tutto il programma delle iniziative di Natale su: www.pratofestival.it

1797/14

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina