salta la barra


Comune di Prato

 indietro
11/12/2015 15:00
piscina Sport La decisione della giunta di questa mattina

La piscina di via Roma sarÓ intitolata a Samuele Martini e Eleonora Colzi

I due giocatori prematuramente scomparsi hanno portato in tutto il mondo il nome di Prato attraverso la pallanuoto

Approvata dalla Giunta l'intitolazione della piscina di via Roma a Samuele Martini ed Eleonora Colzi, due ragazzi prematuramente scomparsi che, seppur giovanissimi, hanno portato a livello sportivo il nome della città di Prato in tutto il mondo attraverso la disciplina della pallanuoto.

A inizio novembre il Consiglio Comunale aveva approvato una mozione che impegnava il sindaco e la giunta a questa azione.

Samuele Martini dopo aver militato nelle giovanili della Futura Nuoto Prato, nel 2005, a soli 17 anni, esordisce in Prima Squadra (Serie B), dimostrando sin da subito ottime capacità tecniche e comportamentali. Nelle giovanili della Futura raggiunge risultati di prestigio a carattere regionale e nazionale. Milita per 8 anni in Serie B con la Futura Nuoto Prato rivestendo anche il ruolo di Capitano. In uno degli anni più difficili per la società pratese rinuncia ad una chiamata in Serie A da parte della Fiorentina per aiutare la sua squadra a raggiungere la salvezza. Ha giocato per 13 anni (sui 14 complessivi di attività sportiva) a Prato diventando una bandiera della società pallanuotistica cittadina. Negli ultimi 3 anni inizia la carriera da allenatore delle giovanili della Futura contribuendo alla vittoria dello scudetto giovanile femminile Under 19 nel 2012.

Eleonora Colzi inizia a giocare a pallanuoto nel 2004 nell’Associazione Nuoto Prato mettendosi subito in luce come una delle atlete più promettenti. Nel 2006 contribuisce alla prima partecipazione della squadra alle finali nazionali giovanili, guadagnandosi l’attenzione dei Tecnici Federali che iniziano a convocarla con la Nazionale giovanile, squadra di cui farà parte in modo continuativo fino alla sospensione dell’attività nel 2008. Ha contribuito ai successi della squadra pratese che di anno in anno è cresciuta fino ad arrivare all’ambita serie A2. Nel 2007 viene premiata come miglior centroboa italiano nel torneo delle rappresentative regionali giovanili. Con la Nazionale giovanile vince nel 2008 il Torneo internazionale di Felgueiras (Portogallo).

L'amministrazione chiederà al Prefetto una deroga per ovviare al divieto di intitolare impianti ad uso pubblico a persone che non siano decedute da almeno 10 anni, in considerazione dei meriti e del servizio reso.

adr

1612/15

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina