salta la barra


Comune di Prato

 indietro
05/12/2017 11:50
Biancalani Luigi Sociale SarÓ aperto dal 7 dicembre fino al 31 marzo per dare un aiuto a chi dorme in strada

Emergenza freddo, all'ex Anci un dormitorio per i senza tetto

Lavori in corso alla palazzina ex Anci dove si sta allestendo il dormitorio per i senza tetto. Una risposta concreta all'emergenza freddo per consentire di passare la notte al caldo alle persone che abitualmente dormono all'aperto o in luoghi di fortuna. La struttura sarà aperta da giovedì 7 dicembre fino al 31 marzo con 20 posti letto e vi si potrà accedere liberamente per la notte. A gestirla sarà il personale della mensa La Pira che prenderà in uso il locale.

A contattare e informare le persone che necessitano di questo tipo di sostegno sono gli operatori di strada e i volontari della Ronda Caritas: "La notte le temperature sono rigide ed è importante avere un posto dedicato da mettere a disposizione. La palazzina ex Anci sarà disponibile già da giovedì e qui le persone avranno un posto dove dormire e fare una colazione- spiega l'assessore al Sociale Luigi Biancalani -. Inoltre nelle prossime settimane interverremo con dei lavori di ristrutturazione per poter migliorare il dormitorio e poter mettere a disposizione anche le docce".

Già da questa estate gli operatori di strada erano stati incaricati di individuare i luoghi utilizzati dai senza tetto per dormire, cercando di aiutare chi avesse bisogno a rivolgersi ai servizi e alle strutture esistenti in città: "Cerchiamo di non lasciare nessuno senza un minimo di sostegno e di aiuto, soprattutto per affrontare in freddo dell'inverno quando la notte si scende anche sotto lo zero - sottolinea il vicesindaco Simone Faggi -. In tutta Prato sono circa 30 le persone che dormono per strada o in zona stazione: in questi giorni gli operatori li stanno contattando per invitarle a rivolgersi ai dormitori".

edr

1563/17

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina