salta la barra


Comune di Prato

 indietro
30/12/2017 16:11
Alessi Filippo Ambiente Emessa l'ordinanza che sarÓ valida fino al 9 dicembre in base al protocollo regionale

Superato il limite del PM10, riscaldamento ridotto di 2 ore al giorno e stop alla circolazione in Ztc per diesel Euro 2 e 3

A partire da oggi, sabato 30 dicembre, fino alla mezzanotte di lunedì 8 gennaio 2018 il riscaldamento domestico dovrà essere limitato da 12 a 10 ore giornaliere e sarà vietata la circolazione di veicoli diesel Euro 2 e Euro 3 nella ZTC. Lo stabilisce l'ordinanza emessa stamani dal Comune a causa del superamento del valore limite del parametro delle polveri sottili PM10, in base a quanto prevede la Legge regionale 9/2010 sulla tutela della qualità dell'aria nelle aree urbane e la Delibera della Giunta Regionale Toscana 814/2016 sull'attivazione degli interventi contingibili urgenti da parte dei Comuni per il particolato PM10 nelle aree di superamento. Negli ultimi 7 giorni sono stati rilevati 5 superamenti del valore limite per la media giornaliera del PM10. Anche il Piano di Azione comunale in materia prevede  l'emazione dell'ordinanza di restrizione in caso di raggiungimento del valore 2 dell'indice di elevata criticità per la durata di 10 giorni. Va specificato che in caso di condizioni meteo favorevoli e di rientro nei valori l'ordinanza sarà revocata.

Pertanto il periodo giornaliero consentito per il funzionamento degli impianti di riscaldamento alimentati a gasolio e a biomassa va ridotto da 12 a 10 ore, con l'esclusione di ospedali, cliniche o case di cura, scuole materne e asili nido. L'utilizzo di biomassa per il riscaldamento domestico è ammesso solo tramite impianti ad alta efficienza, fatte salve le abitazioni sdove non sono presenti sistemi alternativi di riscaldamento. E' obbligatorio inoltre spegnere i motori in caso di sosta prolungata. E' infine vietata la circolazione nell'area urbana della Ztc alle autovetture diesel Euro 2 e 3 (M1 non omologate Dir.98/69/CE e successive) e ai veicoli commerciali diesel Euro 2 per il trasporto merci N1, N2 e N3 identificati dal Codice della Strada all'art. 54 con portata fino a 35 quintali e oltre 35 quintali non omologati. Le eccezioni al divieto sono le stesse stabilite dall'Ordinanza 3783 del 2016 sulla circolazione dei mezzi più inquinanti(http://allegati.po-net.prato.it/dl/20161230113100990/ordinanza_2016_3783.pdf).

Le limitazioni alla circolazione saranno rese note anche attraverso i pannelli luminosi stardali del Comune di Prato. La Polizia Municipale effettuerà i controlli del caso per verificare il rispetto delle disposizioni.

1678/17

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina