salta la barra


Comune di Prato

 indietro
12/04/2018 15:25
Alessi Filippo MobilitÓ Dal 2 maggio possibilitÓ di addebitare il pagamento direttamente su conto corrente

Permessi d'accesso in centro storico, al via la sperimentazione del rinnovo automatico

L'assessore Alessi: "Con questo servizio ci auguriamo di semplificare la vita dei residenti del centro storico"

Partirà mercoledì 2 maggio la sperimentazione per il rinnovo automatico dei permessi di categoria 01 e 15 riservati a residenti e domiciliati nel centro storico con pagamento tramite RID bancario.

A presentare questa mattina il nuovo servizio, già da tempo nei progetti dell'Amministrazione comunale, l'assessore all'Ambiente e alla Mobilità Filippo Alessi e la direttrice di Consiag Servizi Maria Tripoli.

La proposta vuole venire incontro ai residenti del centro storico, che dall'entrata in funzione dei 6 varchi elettronici che delineano la zona a traffico limitato (ZTL) sono stati spesso vittime di multe ripetute a causa del mancato rinnovo del permesso d'accesso.

«Mi preme che si capisca che l'interesse del Comune non è fare cassa con le multe» ha dichiarato l'assessore Alessi «con l'aggiunta di questo servizio ci auguriamo anzi di semplificare la vita dei cittadini».

Come attivare il servizio. Da inizio maggio il cittadino residente (categoria 01) o domiciliato (categoria 15) all'interno dell'area dei varchi che sia possessore del veicolo per il quale richiede il permesso potrà recarsi negli uffici di via Panziera o nel nuovo punto permessi del Serraglio, attivo da lunedì 16 aprile, e sottoscrivere il modulo RID attraverso il quale si concede l'autorizzazione ad addebitare su conto corrente bancario la somma necessaria per il rinnovo, che avverrà circa 15 giorni prima della scadenza del permesso. Una volta accertato che il pagamento è andato a buon fine, il cittadino riceverà il tagliando che dovrà necessariamente esporre sul veicolo onde evitare di incorrere in una multa per mancata esposizione.

L'assessore Alessi ha spiegato come il punto permessi del Serraglio sia stato aperto per venire incontro alle esigenze delle categorie economiche, in modo che da ora in poi chi lavora all'interno delle mura del centro storico non dovrà più recarsi in via Panziera per richiedere o rinnovare il permesso che gli consente l'accesso alla ZTL. Il nuovo punto del Serraglio sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30 e vi sarà possibile rinnovare tutti i tipi di permesso ad eccezione di quello riservato ai disabili, per il quale bisognerà continuare a fare riferimento agli uffici di via Panziera.

Per chi invece non intendesse sottoscrivere il servizio, rimane attivo il servizio gratuito che avvisa della scadenza tramite sms o e-mail.

sl

409/18

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina