salta la barra


Comune di Prato

 indietro
27/06/2018 15:28
Sindaco Urbanistica Si trova accanto alla cupola geodetica in acciaio installata ad aprile e al campo da basket inaugurato la scorsa estate

Riversibility, posizionato il primo container nell'area del Serraglio

Il sindaco Matteo Biffoni: "Questo adesso uno spazio nuovo, cambiato, vissuto da tantissimi ragazzi e che merita di essere visto"

E' stato posizionato questa mattina il primo container multifunzionale del progetto Riversibility che va ad aggiungersi al campo da basket inaugurato la scorsa estate e alla cupola geodetica in acciaio installata lo scorso mese d'aprile.

Il contanier, di 12,5 metri, è stato riqualificato e adattato alle esigenze future. E' climatizzato e dispone di un fontanello esterno e di un bagno per disabili. A questo se ne aggiungeranno altri sette che saranno installati in tutto l'anno 2019 lungo il fiume Bisenzio nelle aree di Viale Galilei, via Firenze, via della Repubblica e Mezzana per quanto riguarda la prima fase del progetto.

Per adesso, in attesa della concessione per la gestione tramite bando, il contanier sarà usato come ufficio informazioni e a disposizione delle associazioni che parteciperanno al progetto del Parco fluviale.

"Quando ci siamo insediati qui c'era solamente un parcheggio che creava molti problemi - ha affermato il sindaco Matteo Biffoni - ed oggi invece questo è uno spazio nuovo, cambiato e che merita di essere visto. E' vissuto da tantissimi ragazzi con il campo da basket, con la cupola geodetica e adesso con questo nuovo container che permetterà alle associazioni del territorio di trovare il loro spazio. Inoltre - prosegue il sindaco - nel 2020 sarà installato il nuovo Urp della Polizia Municipale proprio qua, a lato dell'ingresso dell'Università". 

L'investimento per la riqualificazione urbana dell'intera area del piazzale del Serraglio è di 300mila euro, mentre per tutto il progetto di Riversibility è di 3 milioni di euro, dei quali 1,7 milioni da finanziamento statale.

762/18

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina