salta la barra


Comune di Prato

 indietro
06/08/2018 14:09
sindaco Biffoni Dichiarazioni La scritta, inneggiante al ministro Salvini e contro gli immigrati, stata coperta. Presto i lavori per ripristinare la facciata

Scritta razzista sul muro della Lazzerini, il sindaco: "Frutto dei toni esasperati di questi mesi"

“La scritta di stampo razzista apparsa sul muro della Biblioteca Lazzerini è il frutto dell’esasperazione dei toni di una certa politica che tambureggia ormai da quattro mesi”.

Lo dichiara il sindaco Matteo Biffoni nel commentare la scritta inneggiante al ministro Salvini e all’allontanamento dei “marocchini” da Prato, apparsa sul muro della Biblioteca Lazzerini e segnalata al Comune, la notte scorsa, da alcuni ragazzi dei Giovani Democratici.

“Per colpa del gesto di un imbecille, siamo di fronte a un atto di odio con l’aggravante dello sfregio e del danno a un bene pubblico i cui costi di ripristino graveranno sulle tasche di tutti i cittadini – aggiunge il sindaco. - Abbiamo già provveduto a coprire la scritta e nelle prossime ore inizieremo i lavori per il ripristino completo della porzione di muro danneggiata”.

887/18

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina