salta la barra


Comune di Prato

 indietro
09/08/2018 12:30
Santi Appuntamenti La staffetta farÓ tappa a Prato venerdý 28 settembre

Il Comune di Prato aderisce alla ciclostaffetta Duino-Roma "VeritÓ per Giulio Regeni"

Aderiscono all'iniziativa tutti i comuni della Provincia: Vaiano, Vernio, Cantagallo, Montemurlo, Carmignano, Poggio a Caiano.

Il Comune di Prato aderisce alla ciclostaffetta Duino-Roma "Verità per Giulio Regeni" in onore del ricercatore italiano rapito, torturato ed ucciso in Egitto. L'iniziativa dell'associazione FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) di Monfalcone vuole tenere viva l'attenzione sulla storia di Giulio Regeni coinvolgendo i cittadini del territorio per continuare a sostenere la richiesta di verità e giustizia.

La ciclostaffetta partirà da Duino (Trieste) - città del Friuli Venezia Giulia in cui Regeni ha frequentato il liceo - il 22 settembre per approdare a Roma il 3 ottobre. Un gruppo di ciclisti scenderà fino a Roma tappa dopo tappa e lungo il percorso verranno accompagnati dai cittadini che vorranno manifestare il proprio sostegno alla Famiglia Regeni. All'arrivo a Roma, verrà consegnata una lettera, con una raccolta firme, agli esponenti delle istituzioni italiane.

La tappa pratese è prevista per venerdì 28 settembre. 

Oltre al Comune di Prato aderiscono anche tutti i comuni della Provincia: Vaiano, Vernio, Cantagallo, Montemurlo, Carmignano, Poggio a Caiano.

Ai Comuni si uniscono le associazioni ARCI, LIBERA, ANPI, Gruppi Scout, Vaiano Bike, Arciconfraternita della Misericordia di Prato e confraternite, Pubblica Assistenza e sezioni, Croce Rossa oltre al Comitato Verità per Giulio Regeni di Vaiano, all'Istituto Comprensivo Statale Lorenzo Bartolini di Vaiano, il Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR) di Vaiano e Cantagallo e Fondazione CDSE (Centro di Documentazione Storico Etnografico).

sl

894/18

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina