salta la barra


Comune di Prato

 indietro
12/09/2018 16:00
Squittieri Benedetta Innovazione Dopo il profilo We Chat in italiano e cinese, la nuova app per informare le famiglie su servizi, iscrizioni, mensa, trasporto e molto altro

Il mondo della scuola in un click con Telegram Pubblica Istruzione.

Il canale Ŕ attivo giÓ a partire da oggi. Per chi non ha giÓ Telegram basterÓ scaricare l'applicazione e iscriversi al canale Pubblica Istruzione Comune di Prato

Debutta oggi on line il nuovo canale Telegram del Comune di Prato dedicato alla scuola, un’app semplice e a portata di smartphone per avere informazioni in tempo reale su mensa, trasporto scolastico, iscrizione ai servizi, scioperi e molto altro.

La sperimentazione è stata presentata stamani dall'assessore all'Innovazione e Agenda Digitale Benedetta Squittieri  durante il seminario #ScuolaPrato Stati Generali della Scuola, oggi alla Biblioteca Comunale Lazzerini e Museo del Tessuto. "Oggi abbiamo attivato il servizio Telegram della Pubblica istruzione del Comune di Prato, un canale semplice che ci permetterà di dare comunicazione per quanto riguarda i servizi scolastici ad un largo numero di cittadini in modo rapido sia per il cittadino che per l'Amministrazione" ha affermato l'assessore all'Agenda digitale Benedetta Squittieri. "In futuro, la sperimentazione sarà allargata ad altri servizi".

Dopo il profilo We Chat in italiano e cinese, la nuova app per informare le famiglie su servizi, iscrizioni, mensa, trasporto e molto altroDopo l’apertura del canale We Chat nel maggio scorso per la diffusione di informazioni dirette alla comunità cinese, prosegue la sperimentazione dell’Amministrazione comunale sulla comunicazione social, con l’obiettivo di avvicinarsi ai cittadini e semplificare il rapporto con la Pubblica Amministrazione anche attraverso l’utilizzo degli strumenti social, sempre più diffusi.

Prato è stato il primo comune in Italia ad attivare un profilo sul social network maggiormente diffuso nella comunità cinese, la più numerosa del territorio, veicolando su We Chat informazioni di pubblica utilità, avvisi sui servizi pubblici, sulle iscrizioni a scuola, sugli eventi culturali, e sulle allerte meteo, ovviamente in lingua italiana e cinese. Da subito i riscontri sull’utilizzo sono stati molto positivi: il Servizio Immigrazione ha registrato una media di 10 contatti aggiunti ogni giorno, per un totale di circa 20mila.

Grazie adesso a Telegram il Comune attiverà una chat attraverso cui inviare messaggi ad un numero illimitato di membri iscritti, anche se questi ultimi non possono rispondere né commentare. Rispetto alla più conosciuta e simile WhatsApp questa applicazione ha il vantaggio di non dover acquisire numeri di telefono o indirizzi mail degli utenti.

Il canale Telegram “Pubblica Istruzione Comune Prato” verrà utilizzato per inviare informazioni e comunicazioni rivolte alle famiglie con bambini in età scolare e prescolare relativamente a nidi d’infanzia, servizi integrativi, refezione, trasporto scolastico e pacchetto scuola.

Come fare per utilizzarlo? E’ necessario scaricare l’app Telegram, ricercare e unirsi al nuovo canale “Pubblica Istruzione Comune di Prato”: in pochi click si riceveranno tutte le informazioni relative ad eventi programmati (pubblicazione bandi e graduatorie, apertura iscrizioni ai servizi, possibilità di effettuare i pagamenti, ecc.) e comunicazioni occasionali derivanti da imprevisti per cui è necessario modificare l’erogazione del servizio, se non sospenderlo o revocarlo (es. chiusura di scuole per eventi metereologici, per guasti, sospensione servizio mensa o trasporto per scioperi, modifiche itinerari per lavori, ecc).

Informazioni:

Servizio Pubblica Istruzione

Tel. 0574 1835154/5134 – istruzione@comune.prato.it

Urp Multiente Comune Provincia Prefettura e Ausl Toscana Centro

Tel. 0574 1836096 – n° verde 800 058850

e-mail: urpmultiente@po-net.prato.it

cb

991/18

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina