salta la barra


Comune di Prato

 indietro
08/10/2018 14:30
Appuntamenti Giovedý 11 ottobre, alle ore 17 al Museo di Scienze Planetarie

Museo di Scienze Planetarie, presentazione dell'offerta formativa e dei nuovi spazi didattici

Giovedì 11 ottobre, alle ore 17, al Museo di Scienze Planetarie–Parsec si terrà la presentazione delle attività didattiche rivolte alle scuole della rete museale "Ti Porto al Museo" per l'anno scolastico 2018/2019.

L'incontro è rivolto agli insegnanti ed è organizzato dalla rete Ti Porto al Museo (composta da 8 musei nella provincia di Prato - Museo di Scienze Planetarie, Centro di Scienze Naturali, Museo della Deportazione e Resistenza, Casa Museo Leonetto Tintori, Museo Archeologico di Artimino, Museo Ardengo Soffici e del Novecento di Poggio a Caiano, Museo della Badia di San Salvatore-Casa della Memoria di Agnolo Firenzuola a Vaiano e MUMAT Museo delle macchine tessili di Vernio - che spaziano fra storia, scienza, natura e arte).

I partecipanti verranno guidati alla scoperta dell'offerta formativa, studiata e appositamente differenziata per le scuole per le scuole di ogni ordine e grado del territorio, e potranno discutere le proposte e approfondire le peculiarità e specificità di ogni singolo museo.

Il programma si compone di visite guidate, laboratori, letture animate e incontri formativi divisi per aree tematiche, studiati appositamente per le scuole ed è pensato per far conoscere i musei di Prato alle scuole intercettando gli indirizzi educativi e programmatici del loro piano dell'offerta formativa (POF) per l'anno scolastico 2018/2019.

La partecipazione è gratuita, è gradita la conferma della presenza entro martedì 9 ottobre all'indirizzo di posta elettronica tiportoalmuseo@gmail.com

In contemporanea, verranno presentati anche i nuovi allestimenti dei Laboratori Esperimenta con Galileo del Museo di Scienze Planetarie, nel quale troveranno posto una serie di esperienze interattive semplici e divertenti che consentiranno agli studenti di approfondire alcune tematiche fisico-astronomiche come il peso, la gravità, la struttura interna dei pianeti e i moti della Terra e della Luna.

All'interno degli spazi didattici è stata inoltre predisposta una nuova sala dove verranno tenute lezioni interattive nell'ambito del progetto Sotto lo stesso cielo: laboratorio astronomico multiculturale. In questo spazio didattico verranno illustrati agli studenti elementi di natura astronomica che risultano essere comuni alle differenti culture che nel corso dei secoli si sono sviluppate in aree diverse del pianeta. Verranno esposti anche modelli di antichi strumenti di rilevamento astronomico come il sestante e l'astrolabio. Vi troverà posto anche un telescopio costruito dal pratese Fernando Gori negli anni '60 e recentemente donato al Museo dal figlio Claudio.

La nuova ala del laboratorio è stata realizzata grazie al contributo economico della Regione Toscana – Settore Musei per mezzo di un bando al quale hanno partecipato i musei riconosciuti di rilevanza regionale.

Sempre nelle sale dei Laboratori Galileiani, solo per il giorno della presentazione dei nuovi spazi, verranno esposti alcuni bellissimi campioni mineralogici appartenenti a due collezioni donate negli ultimi anni al Museo da Mauro Bernocchi e Renato Braga, due noti collezionisti pratesi.

1113/18

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina