salta la barra


Comune di Prato

 indietro
13/10/2018 12:10
Faggi Simone Protezione civile Dalle 9,30 alle 18,30 in piazza Duomo. Il testimonial il giornalista e scrittore pratese Gigi Paoli

"Io non rischio", sabato 13 e domenica 14 ottobre le giornate nazionali della campagna per le buone pratiche di Protezione Civile

Il vicesindaco Simone Faggi: "Fondamentale il ruolo svolto dalle associazioni in tema di Protezione Civile"

Sabato 13 e domenica 14 ottobre, dalle 9,30 alle 18,30, in piazza Duomo si svolge l'ottava edizione, “Io non rischio”, la campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione Civile promossa dal dipartimento. 

Ad aprire la due giorni questa mattina il sindaco Matteo Biffoni e il vicesindaco Simone Faggi. Tante le persone che sin dalla prima mattina si sono fermate a chiedere informazioni. "Questo appuntamento è un punto di riferimento per chiunque voglia conoscere meglio non solo il funzionamento della protezione civile ma anche le persone che dedicano professionalità e impegno per la nostra sicurezza -sottolinea il sindaco Biffoni -. Terremoti, alluvioni, neve... operatori e volontari sono la colonna portante nelle emergenze e anche per la prevenzione,  fondamentale per tutti i cittadini".

Come ogni anno alcune associazioni di volontariato che fanno parte parte del Sistema cittadino di Protezione Civile hanno assicurato la partecipazione di un gruppo di loro soci ai percorsi formativi che si sono svolti al Dipartimento e per le "giornate di aggiornamento" che ogni regione ha organizzato.

A Prato le associazioni che hanno il compito di divulgare tutte le informazioni inserite nella campagna dipartimentale sono: ANPAS " L'Avvenire" di Prato in collaborazione con "Croce d'Oro Montemurlo", Comitato Provinciale di Prato della Croce Rossa Italiana, Sezione di Prato dell' ANAI - Associzione Nazionale Autieri d'Italia, Sezione di Prato dell' ANC - Associazione Nazionale Carabinieri e Sezione di Prato della Associazione EMERGENS.
I rischi che il dipartimento ha deciso di affrontare quest'anno sono le alluvioni e i sismi.

"Questo è un evento sì istituzionale ma organizzato in stretta sinergia con le associazioni presenti sul nostro territorio" il commento del vicesindaco Simone Faggi. "Il ringraziamento alle associazioni è doveroso, perché gli interventi di Protezione Civile spesso necessitano della loro esperienza e delle loro professionalità".

In gran parte della piazza sono stati allestiti i gazebo gialli della Campagna e molte installazioni realizzate appositamente per distribuire il materiale informativo redatto dal dipartimento della Protezione Civile. Le postazioni hanno visto la partecipazione di tutte associazioni e i volontari che hanno partecipato ai corsi di formazione e danno tutte le informazioni sulle corrette pratiche da attivare in caso di rischio per assicurare una adeguata auto-protezione.

Inoltre il Comune di Prato ha allestito in Piazza Duomo 3 gazebo bianchi gestiti direttamente da tecnici comunali di Protezione Civile. Alle 15 si è riunita anche la Commissione consiliare 4 per avere le informazioni sul nuovo piano di Protezione Civile in fase di approvazione definitiva. Durante i due giorni è possibile consultare tutta la cartografia allegata al Piano con tutte le "mappe di rischio" e, in tempo reale, registrare il proprio numero di cellulare nel sistema "Alert System" che rappresenta la nuova "frontiera" dell'informazione emergenziale.

E' stato organizzato inoltre, grazie alla collaborazione della Fondazione ParSEC (Parco della Scienza E della Cultura), un percorso di "trekking urbano". Chi vorrà potrà raggiungere (con i mezzi delle associazioni di volontariato che si sono rese disponibili - ritrovo in Piazza Duomo) la sede del Museo Planetario per assistere ad una dimostrazione degli effetti sismici grazie alla "Tavola Vibrante", la più grande strumentazione scientifica del genere di tutta la Toscana. Durante le dimostrazioni un geologo della Fondazione fornirà tutte le spiegazioni necessarie per rendere comprensibile gli effetti visionabili grazie alla Tavola Vibrante.
I percorsi scientifici al Museo Planetario si terranno alle 11 e 15 di domenica 14 ottobre.

1124/18

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina