salta la barra


Comune di Prato

 indietro
06/02/2019 14:43
pasquinelli Polizia municipale Gli incontri coinvolgeranno i ragazzi di 7 istituti delle scuole medie. Appuntamento finale il 10 maggio nel salone consiliare

Alcol e ResponsabilitÓ: al via la quinta edizione della campagna di sensibilizzazione

Il sindaco Matteo Biffoni: "L'attenzione alla guida deve essere una prioritÓ per tutti. Comportamenti sbagliati possono portare a conseguenze davvero tragiche"

Ha preso il via questa mattina alla scuola secondaria di primo grado Ser Lapo Mazzei in via del Seminario la quinta edizione di "Alcol e responsabilità", la campagna di comunicazione e sensibilizzazione rivolta ai ragazzi delle scuole medie promossa dalla Polizia Municipale, con la collaborazione dell'assessorato all'Istruzione, Asl Toscana Centro, ACI, e delle associazioni Golden Drakes Motorcycle Club Italy e Marco Michelini - Figlio del Vento e Walker day.

Durante la mattinata sono stati spiegati gli effetti che le sostanze alteranti producono sul corpo e l'importanza di non mettersi alla guida in stato di alterazione. Gli incontri si svolgeranno oltre che alle Ser lapo mazzei anche alle scuole Lippi, Malaparte, Zipoli, Convenevole, Mazzoni e Pier Cironi e culmineranno con l'appuntamento finale del 10 maggio nel salone consiliare di palazzo comunale durante il quale saranno premiati i ragazzi che nel corso dei mesi si saranno distinti nei vari quiz a cui saranno sottoposti, 

A rinforzare il messaggio ci ha pensato la toccante testimonianza di Carla, la madre di Marco Michelini, giovane motociclista scomparso a soli 25 anni proprio a causa di un incidente stradale e nel cui nome la famiglia ha istituito l'associazione "Figlio del Vento". Un Massimiliano "Iano" Gargano del Golden Drakes Motorcycle Club ha invece voluto spiegare ai ragazzi che è fondamentale sapersi comportare sulla strada per vivere la passione delle due ruote.

Il progetto coinvolgerà sette istituti ed è stato pensato per i ragazzi delle terze classi delle scuole medie: "Ci siamo resi conto che i ragazzi delle superiori erano già fin troppo in contatto con il problema della dipendenza - sono state le parole del Comandante della Polizia Municipale Andrea Pasquinelli - per cui abbiamo capito che era necessario intervenire prima, su ragazzi più piccoli e lo facciamo con una modalità e un linguaggio adatto".

Anche il sindaco Matteo Biffoni è intervenuto al termine della mattina rivolgendosi direttamente ai ragazzi. "L'attenzione alla guida deve essere una priorità di tutti  - ha affermato il primo cittadino -. Ci vuole buonsenso ogni volta che ci mettiamo al volante di un qualsiasi mezzo, per la nostra sicurezza e per quella degli altri perchè non è un gioco e le conseguenze possono essere davvero tragiche".

116/19

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina