salta la barra


Comune di Prato

 indietro
15/04/2019 12:21
Comune di Prato Scuola Presenti questa mattina 60 ragazzi. Da novembre riparate 200 biciclette, 90 delle quali provenienti dai depositi comunali

Istituto Marconi, percorso in centro e sulla ciclabile con le biciclette riparate dagli studenti

L'obiettivo del laboratorio quello di promuovere percorsi formativi e lavorativi.

Questa mattima, alcuni ragazzi dell'Istituto Marconi, hanno fatto una biciclettata partendo dalla scuola fino al centro storico, passando dalle principali piazze del centro, poi la ciclabile e da lì fino a Gonfienti tornando indietro, utilizzando alcune delle biciclette da loro riparate nel laboratorio della scuola.

Questa mattina erano 60 le biciclette usate ma in questo anno scolastico, dall'inizio del progetto a novembre, sono state in tutto 200 le biciclette sistemate delle quali 90 provenienti dai depositi comunali.

L'iniziativa fa parte del progetto YANG People Mover, cofinanziato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, persegue l’obiettivo di sperimentare nuove forme di pianificazione della mobilità urbana attraverso un percorso partecipativo giovanile e attraverso la produzione di soluzioni alternative di mobilità innovative e tecnologiche.

Obiettivi specifici del progetto sono la realizzazione di un’esperienza di partecipazione con i giovani, dando loro un ruolo centrale nella pianificazione della mobilità urbana sostenibile a Prato, l’aumento della consapevolezza dei giovani in materia di sviluppo sostenibile della mobilità  e il ripensamento degli spazi pubblici come luoghi di vera e propria produzione di innovazione urbana. Target coinvolto: giovani dai 16 ai 35 anni.

Il Comune di Prato ha stipulato una convenzione con l’IPSIA Marconi per la realizzazione di un laboratorio per la riparazione delle biciclette presso la scuola, con l’obiettivo di promuovere, per studenti diversamente abili o con disagio scolastico, percorsi formativi e lavorativi.

Nell’ambito della convenzione il Comune di Prato ha dato all’IPSIA Marconi alcuni velocipedi provenienti dalle depositerie comunali, raccolti dalla Polizia Municipale a seguito di rimozioni o incidenti stradali, non riconducibili o reclamabili dagli eventuali aventi diritto.

379/19

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina