salta la barra


Comune di Prato

 indietro
01/08/2019 11:51
Vannucci Luca Sport e Beneficenza La partenza sarÓ il 5 agosto alle 6:30 alla spiaggia le Verdi di Porto Ercole

Da Porto Ercole a Porto Santo Stefano a nuoto per sostenere i malati di tumore

Il sindaco Matteo Biffoni: "L'importanza di queste iniziative Ŕ che abbiano la possibilitÓ e la forza di diffondersi sul territorio"

Presentato stamani il progetto "Da Porto a Porto", notata nel mare dell’Argentario organizzata dalla Polisportiva Amatori Prato a favore dell’Associazione Tumori Toscana A.T.T, che si svolgerà lunedì 5 agosto.

Erano presenti il sindaco Matteo Biffoni, l'assessore allo sport Luca Vannucci, Giuseppe Spinelli presidente A.T.T. e Lorenzo Massai, ideatore dell'iniziativa.

"Perchè il comune di Prato patrocinia un evento che si svolge sull'Argentario? - ha dichiarato il sindaco Matteo Biffoni - Ovviamente perchè l'organizzatrice del progetto è un associazione pratese ma anche per l'obiettivo dell'iniziativa che è quello di poter diffondere un'opportunità dove cittadini di Firenze, Pistoia e Prato uniti da questa malattia possono trovare giovamento nel passare una giornata al mare e avere la possibilità di staccare dalla routine. La cosa importante di questi eventi è che abbiano la possibilità e la forza di diffondersi sul territorio, ed è per questo che l'amministrazione comunale vuole dare valore a queste associazioni. Siamo contenti e orgogliosi che un associazione pratese sia l'anima, la mente e l'organizzatrice di un evento di questa portata, inoltre vorrei ringraziare tutte le associazioni del luogo che permettono di fare questo evento in tutta sicurezza".

L’Eccellenza Italiana Del Nuoto in Acque Libere lunedì 5 Agosto 2019 si cimenterà nella “Da Porto a Porto”. La partenza è fissata alle ore 6.30 dalla Spiaggia delle Viste a Porto Ercole e l’arrivo sarà alla Spiaggia del Moletto di Porto Santo Stefano. L’evento, giunto alla seconda edizione, si svolgerà su un percorso di oltre 21 km che i partecipanti affronteranno animati dalla volontà di sostenere i malati di cancro e le loro famiglie. Sono più di 70 gli iscritti alla gara che quest’anno avrà anche un respiro internazionale con la partecipazione di tre atlete che arriveranno dall’Inghilterra e dall’Australia e di una nuotatrice giapponese.

"Penso che sia doveroso come amministrazione stare accanto ad iniziative di questo tipo - ha dichiarato l'assessore allo sport Luca Vannucci -, che vanno a sostenere associazioni importanti. Sarebbe un problema se queste non ci fossero ed è un dovere di chi amministra rispondere a richieste del genere se arrivano".

È previsto un ricco programma di iniziative collaterali che coinvolgeranno non solo gli atleti ma anche tutti coloro che vorranno contribuire a questa nobile causa. Sarà infatti allestito un maxi schermo dove sarà possibile seguire le fasi più importanti dell’impresa e si potrà assistere fra l’altro ad una avvincente dimostrazione di soccorso in mare con l'ausilio di unità cinofile da salvataggio dell'Associazione “MAX S.I.C.S. Scuola Cani Salvataggio Toscana”. A dare il loro sostegno alla nuotata anche due personaggi noti come l’attrice Pamela Villoresi, per il secondo anno madrina della nuotata, e l’ex campione del mondo di ciclismo Mario Cipollini che saranno presenti all’Argentario per incoraggiare i partecipanti e accoglierli all’arrivo. Il ricavato della nuotata sarà impiegato per l’acquisto di un nuovo mezzo destinato al trasporto di presidi sanitari (letti, materassi, sedie a rotelle, aste per flebo) forniti gratuitamente dall’Associazione ai propri assistiti.

La manifestazione, patrocinata da Regione Toscana, Comune di Prato, Comune di Monte Argentario e Uisp Comitato Toscana Nuoto si avvale del prezioso contributo di Luisa Via Roma e di Argentario Nuoto, Associazione Amici del Guzzo Onlus, Porto Turistico Domiziano, Noleggio Tolu, Centro Ottico Marlazzi, Gruppo 3 D, Design Bunker Firenze, Salumi Mannori, Gradi e Venturini Assicurazioni, Pielle Vernici, Lollipet, Acqua Sphere, Ristorante La Locandina, Complesso Turistico La Caletta.

“Desidero ringraziare la Polisportiva Amatori di Prato e tutte le istituzioni e gli sponsor che hanno reso possibile questa maratona di nuoto- dichiara Giuseppe Spinelli, Presidente A.T.T.- Un ringraziamento particolare all'amico Lorenzo Massai, ideatore di questa bellissima manifestazione. Il binomio sport e solidarietà è sicuramente una modalità vincente per cercare di sostenere concretamente i malati di tumore e soprattutto per testimoniare vicinanza e partecipazione a loro e alle famiglie. Se a questo si aggiunge anche uno scenario naturale magnifico come quello che ci ospita, il successo è garantito”.

"Quest’edizione ha per noi un significato particolare perché quest’anno ricorre il ventennale della nostra Associazione e la Nuotata sarà una bellissima occasione per celebrare insieme questo importante traguardo. Dal 1999 a oggi abbiamo curato oltre 14.000 pazienti, entrando ogni giorno nelle loro case e facendoli sentire tutelati, sia dal punto di vista medico che degli affetti. E questo grazie a tanti amici e sostenitori che ci seguono con affetto e costanza.", conclude il dottor Spinelli.

Ideatore e promotore dell’iniziativa è Lorenzo Massai, Nuotatore della Polisportiva Amatori Prato e da poco anche consigliere dell’A.T.T., che dichiara: “Sono molto orgoglioso di questa manifestazione che esalta lo sport come portatore di alti valori e come strumento per aiutare gli altri. Spero che in tanti diano la propria adesione e che la nostra squadra possa crescere ogni anno di più per raggiungere insieme dei grandi obiettivi”.

742/19

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina