salta la barra


Comune di Prato

 indietro
21/01/2020 16:57
Leoni Flora Polizia municipale Gli interventi del reparto motociclistico nella giornata di ieri

Polizia Municipale, controlli sulle strade con sanzioni e sequestri

Il complessivo importo delle sanzioni elevate di circa 14 mila euro.

Veicoli senza revisione e senza assicurazione obbligatoria, circolazione in contro senso e guida senza patente o con patente revocata. Queste alcune delle sanzioni accertate dal reparto motociclistico della Polizia Municipale nella giornata di ieri.

Tramite la strumentazione Targa System - che consente la verifica istantanea nelle banche dati ufficiali dei veicoli circolanti su strada - sono stati controllati in maniera dinamica circa 1600 veicoli nel corso del pomeriggio e della serata.

Gli agenti hanno così fermato 4 veicoli che sono risultati scoperti dalla prescritta assicurazione obbligatoria e che quindi sono stati sequestrati, e altri 3 che non avevano eseguito la periodica revisione obbligatoria.

Tra i conducenti controllati non tutti erano in regola: uno addirittura non aveva mai conseguito la patente di guida mentre in un altro caso la persona che guidava aveva a suo carico un provvedimento di revoca della patente di guida. Entrambi i conducenti sono stati sanzionati un verbale da 5 mila euro circa ed rispettivi veicoli sono stati sequestrati per tre mesi.

I controlli hanno riguardato i mezzi destinati al trasporto pesante, con una sanzione elevata ad un autotrasportatore che non aveva rispettato il periodo di riposo giornaliero, come i veicoli più piccoli quali i velocipedi (a cui oggi si sono aggiunti anche i monopattini elettrici) che percorrono la strada in senso contrario a quello stabilito dalla segnaletica stradale.

Il complessivo importo delle sanzioni elevate ammonta a circa 14 mila euro.

Gli agenti dell'Ufficio Sinistri sono intervenuti nei giorni scorsi per i rilievi di legge in un incidente stradale in cui è rimasto coinvolto il conducente di un monopattino elettrico, veicolo che, viste le ultime modifiche legislative in vigore dal 1° di gennaio, è considerato  a tutti gli effetti un velocipede sempre che abbia potenza non superiore a 0,5 kW e sviluppi velocità non superiore a 20 km/h.

Si tratta del primo incidente registrato che coinvolge questo particolare tipo di veicolo della micro-mobilità elettrica da quando è entrata in vigore la nuova normativa. Nel sinistro stradale, verificatosi in piazza della Stazione tra il monopattino ed un'autovettura, il conducente del monopattino ha riportato lesioni lievi.

60/20

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina