salta la barra


Comune di Prato

 indietro
23/06/2020 16:59
Mangani Simone Cultura La dichiarazione dell'assessore alla Cultura Simone Mangani

Politeama: prima l'approvazione del bilancio, poi il nuovo cda. I ringraziamenti al presidente uscente

Mangani: "Il Politeama Ŕ chiamato a sostenere il peso dell'ereditÓ di Roberta Betti e a ribadire la propria missione sociale in un contesto di unitÓ se non di unanimitÓ tra i suoi tantissimi soci"

A seguito delle dimissioni da presidente e da consigliere di amministrazione del Teatro Politeama Pratese di Maurizio Nardi l'assessore alla Cultura Simone Mangani dichiara quanto segue:

"Il 2020 è stato ed è un anno molto difficile per tutto lo spettacolo dal vivo e il 2021 lo sarà altrettanto e lo sarà anche per il Politeama pratese s.p.a., chiamato a sostenere il peso di un'eredità - quella di Roberta Betti - non sostituibile e chiamato altresì a ribadire la propria missione sociale in un contesto di unità se non di unanimità tra i suoi tantissimi soci.

Ringraziamo il Presidente uscente Maurizio Nardi che ha messo a disposizione la propria carica nel nome della coesione del Teatro e della sua articolata compagine sociale: un gesto apprezzato ed apprezzabile. Le sfide che attendono oggi il Politeama sono anche di carattere sistemico: deve essere affrontata e risolta, auspicabilmente una volta per tutte, la coesistenza dell'attuale assetto con le previsioni della Legge Madia e deve essere organizzata una struttura capace di rispondere al tempo del Covid. Il Comune di Prato farà la propria parte, a fianco del teatro, dei suoi lavoratori e collaboratori e del consiglio di amministrazione.

Intanto - conclude l'assessore Mangani - in sede assembleare il 30 giugno dovremo approvare il bilancio consuntivo 2019 e successivamente, nel minor tempo possibile, procedere alla sostituzione dei componenti mancanti del cda".

549/20

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina