salta la barra


Comune di Prato

 indietro
30/12/2020 14:51
Comune di Prato Sociale A partire dal 1 gennaio 2021

Bonus sociali per disagio economico, agevolazioni elettriche, idriche e gas, basta l'Isee

I bonus sociali saranno riconosciuti automaticamente in bolletta ai cittadini che ne hanno diritto, senza bisogno di presentare domanda

A partire dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico relativi alle forniture del gas, dell’energia elettrica e dell’acqua, saranno riconosciuti automaticamente in bolletta ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi debbano presentare domanda.

Ogni anno, sarà sufficiente presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l'attestazione ISEE utile per le differenti prestazioni agevolate. Se il nucleo familiare rientra in una delle tre condizioni di disagio economico che danno diritto al bonus, l'INPS invia i suoi dati, nel rispetto della normativa sulla privacy e altre disposizioni, al SII (Sistema Informativo Integrato), che incrocia i dati ricevuti con quelli relativi alle forniture di elettricità, gas e acqua, permettendo di erogare automaticamente i bonus agli aventi diritto.Le condizioni per il riconoscimento del Bonus per disagio economico, rimangono invariate e sono le seguenti:

  • indicatore ISEE non superiore a € 8.265;

  • con almeno 4 o più figli a carico, indicatore ISEE non superiore a € 20.000;

  • beneficiario di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza, anche se con ISEE superiore a € 8.265.

Eventuali domande presentate dal 1° gennaio 2021 non potranno essere accettate dai Comuni e dai CAF e non saranno in ogni caso valide per ottenere il bonus.

Unica Eccezione, sarà fatta per le domande Bonus disagio fisico.

Dal 1° gennaio 2021 per i soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute e che utilizzano apparecchiature elettromedicali per la loro sopravvivenza, possono presentare domanda per il Bonus per disagio fisico tramite Caf abilitati.

La domanda non deve essere rinnovata. 

Documenti richiesti per il Bonus disagio fisico:

  • Modulo di richiesta del bonus

  • Documento d'identità e codice fiscale del titolare della fornitura

  • Documento d'identità e codice fiscale del malato se diverso dal richiedente

  • Fattura energia elettrica

  • Copia certificato ASL

np

1096/20

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina