salta la barra


Comune di Prato

 indietro
24/12/2015 10:50
Biancalani Luigi Politiche Sociali Le domande entro e non oltre giovedý 31 dicembre

Casa, contributi per evitare gli sfratti per morositÓ

L'ammontare massimo per ciascun destinatario Ŕ di 8mila euro

C'è tempo fino a giovedì 31 dicembre per presentare la domanda per accedere al contributo contro gli sfratti per morosità. La Regione Toscana ha infatti messo a disposizione di tutta la Provincia di Prato oltre 500mila euro per fronteggiare l’emergenza abitativa determinata dall’esecuzione di sfratti per morosità causati dalla crisi economica.

La domanda dovrà essere presentata a mano o spedita tramite raccomandata con avviso di ritorno all’Ufficio Protocollo del Comune di Prato (Piazza del Pesce, 9) fino ad esaurimento delle risorse, e comunque entro e non oltre il 31 dicembre 2015.

Il contributo comunale sarà erogato in caso di presenza di una intimazione di sfratto per morosità ma ancora non eseguita. Non potrà essere cumulato con altri benefici pubblici a titolo di sostegno alloggiativo, ma può essere richiesto anche da coloro che abitano in alloggi a canone concordato.

Possono presentare domanda quei nuclei familiari che hanno almeno un lavoratore colpito dagli effetti economici; i soggetti che, a causa di una malattia grave, si sono trovati ad avere un reddito minore o coloro che hanno subito una variazione della composizione anagrafica del nucleo familiare. La difficoltà economica deve essere temporanea, per cui il richiedente deve dichiarare di essere in grado, successivamente all'erogazione del contributo, di poter provvedere al pagamento del canone di locazione.

L’ammontare massimo del contributo a favore di ciascun destinatario è di 8mila euro. Nel caso in cui lo sfratto non sia stato ancora convalidato, il contributo andrà a coprire la morosità maturata alla data dell’udienza di prima comparizione o, nel caso in cui sia concesso il termine di grazia, al massimo, alla data dell’udienza di verifica.

Sul sito del Comune di Prato (http://bit.ly/1McpHlN) si può trovare il testo dell’avviso pubblico e la modulistica per la richiesta, compresi i criteri per fare domanda.

Per informazioni sul bando rivolgersi a:

  • URP Multiente numero verde 800 058850 (da fisso) e 0574 1836096 (da cellulare).
  • Sindacati degli inquilini e degli assegnatari (SUNIA, SICET, UNIAT), per gli iscritti.
  • Ufficio Casa del Comune di Prato: centralino 0574 1836425

adr

1677/15

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina