salta la barra


Comune di Prato

 indietro
15/12/2021 10:55
Mangani ok Inclusione Giovedý 16 e venerdý 17 dicembre, Museo del Tessuto

Convengo "Scuola Plurale. Sistemi territoriali ed esperienze didattiche per gli alunni con background migratorio"

Il Comune di Prato, nelle giornate del 16 e 17 dicembre, organizza il Convengo " Scuola Plurale. Sistemi territoriali ed esperienze didattiche per gli alunni con background migratorio", presso la sede del Museo del Tessuto di Prato.

La finalità dell'evento è quella di promuovere un confronto sul tema dell'inclusione scolastica sia a livello locale che attraverso il dialogo con altri territori del panorama nazionale.

Il programma dei lavori prevede nel pomeriggio del 16 dicembre interventi dedicati al confronto tra sistemi locali di inclusione scolastica provenienti da diverse realtà italiane, mentre nella giornata del 17 dicembre i lavori proseguono sulla condivisione di pratiche ed esperienze a livello didattico.

Il Convegno sarà aperto dagli Assessori regionali Alessandra Nardini (Istruzione) e Stefano Ciuoffo (Immigrazione), per sottolineare il forte impegno della Regione Toscana in supporto allo sviluppo di pratiche innovative di inclusione degli alunni stranieri e il lavoro in rete svolto con il territorio pratese anche all'interno di Protocolli istituzionali.

Le realtà nazionali invitate sono state coinvolte proprio in virtù di similarità dal punto di vista dell'incidenza della popolazione studentesca non italofona e di affinità nello sviluppo di sistemi di inclusione scolastica locali.

"Con questo Convegno il Comune di Prato propone una riflessione sulle azioni intraprese dai diversi enti locali all'interno del territorio nazionale - commenta l'Assessora alla Pubblica Istruzione Ilaria Santi - nella consapevolezza che le politiche di inclusione scolastica si costruiscono sia con le azioni concrete, come stiamo portando avanti da anni, che con momenti di scambio e analisi come questo".

Saranno presenti al Convegno per la presentazione dei propri sistemi e azioni di intervento i Comuni di Milano, Parma, Torino, Firenze, oltre ad una testimonianza della realtà partenopea con una associazione del privato sociale. Nella mattinata dedicata alla didattica è prevista la partecipazione dell'Osservatorio Nazionale per l'integrazione degli aluni stranieri (MIUR), oltre alla presenza di Istituti Scolastici del territorio che presentano le esperienze più significative e innovative dal punto di vista didattico.

Tra gli altri interventi numerose realtà del terzo settore sia locali che nazionali, quali la Cooperativa Pane e Rose, Oxfam, ed altre associazioni che si occupano di inclusione.  In entrambe le giornate Sono previsti contributi dell'Università di Venezia, dell'Università per Stranieri di Siena, dell'Università del Massachusetts Ameherst e del Politecnico di Milano, per una riflessione e una comparazione a livello scientifico degli argomenti trattati.

"L'evento organizzato dall'Amministrazione Comunale vuole essere un momento di confronto su quanto fin'ora realizzato  - afferma l'Assessore alla Cultura e Cittadinanza Simone Mangani -  ma anche uno stimolo per le azioni e le stretegie future che devono necessariamente essere interistituzionali e multilivello per risultare efficaci. Prima tra queste l'elaborazione del nuovo Accordo di Inclusione degli alunni con background migratorio (Scuola Integra Culture),  prevista a partire dai giorni successivi al Convegno".

L'ingresso al Convegno è libero e gratuito, con green pass rafforzato. Solo per la partecipazione ai Panel tematici nella mattina del 17 dicembre è necessaria l'iscrizione, inviando una mail all'indirizzo immigrazione@comune.prato.it

1118/21

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina