salta la barra


Comune di Prato

 indietro
30/12/2021 10:12
Mangani ok Cultura Gli eventi e le iniziative di venerdý 31 dicembre e sabato 1 gennaio

Concerti a teatro e visite nei musei, gli appuntamenti del 31 dicembre e primo dell'anno

L'assessore alla Cultura Simone Mangani: "in condizioni di sicurezza, tra il 31 dicembre e il primo gennaio saluteremo comunque l'arrivo del nuovo anno, grazie agli artisti e alle persone che lavorano nei teatri e nei musei"

La cultura e l'arte ci accompagneranno nel fine settimana che chiude il 2021 e i teatri e i musei cittadini aprono le loro porte sia venerdì 31 dicembre che sabato 1 gennaio.
Ecco gli appuntamenti e le informazioni utili.

Venerdì 31 dicembre la Camerata strumentale "Città di Prato", insieme all’Orchestra Arché, si esibirà con il tradizionale Concerto del 31 dicembre al Teatro Politeama Pratese alle 22 e 30.
Il concerto della notte di San Silvestrò saluterà l'anno appena trascorso con le note di Rossini e Čajkovskij. A dirigere il concerto sarà Nima Keshavarzi, giovane direttore iraniano.

Sabato, primo giorno dell'anno, alle 17 torna invece al Teatro Metastasio il tradizionale appuntamento con il concerto Gospel "The Women of God" .

"The Women of God" è una formazione composta da 8 elementi (5 cantanti e 3 musiciste), le 'Donne di Dio', come ci suggerisce il titolo della band. Un vero e proprio 'portrait on time' con le sonorità di un tempo lontano, alla scoperta di un genere musicale che ha rivoluzionato e ispirato il mondo. In scena la musica delle grandi protagoniste quali Mahalia Jackson, Clara Wood, Sister Rosetta Tharpe. Il passaggio fra loro di un importante testimone: divulgare nel mondo la Buona Novella, il messaggio di Amore e Pace di cui le donne sono emblema.

"The Women of God" è un gruppo ormai affermato in Italia: con un decennio di tournée ha al suo attivo centinaia di concerti in teatri e chiese di tutto il Paese.
Nel corso delle passate stagioni ha emozionato ed entusiasmato il pubblico di molti fra i più prestigiosi teatri italiani: il Teatro Smeraldo di Milano, il Verdi di Firenze, il Teatro delle Celebrazioni di Bologna il Teatro di Varese, il Teatro Verdi di Gorizia e molti ancora

Ingresso: intero € 18 - ridotto € 15. Info e prevendite biglietteria del Teatro Metastasio tel. 0574608501 on line - ticka.metastasio.it

Riduzioni: minori di 26, maggiori di 65 anni, soci Unicoop Firenze.

Sempre alle 17 di sabato 1 gennaio, al Teatro Borsi, si tiene il tradizionale concerto di Capodanno dell’Orchestra E. Chiti, che  quest’anno cambia location. Infatti, per motivi contingenti legati alla pandemia, sarà eseguito al teatro “Borsi”, sotto la direzione del suo Maestro Leonardo Gabuzzini.

L’evento vuole essere un’occasione per i pratesi di ritrovare il gusto di ascoltare la loro storica banda, da decenni ormai trasformatasi in orchestra ritmo sinfonica, e festeggiare insieme, sui ritmi e col linguaggio universale della musica, l’inizio del nuovo anno, con l'augurio che sia foriero di nuove speranze e prosperità.
Il concerto, che avrà inizio alle 17, prevede un repertorio che spazia da marce tipiche italiane di tradizione bandistica a colonne sonore da film, da brani jazz a brani sinfonici classici, oltre alle musiche natalizie. Il tutto per un'ora e mezzo di musica.

Per accedere al concerto è necessaria la prenotazione obbligatoria telefonando ai seguenti numeri: 329 4278058 (teatro Borsi) – 3391501963 e 3479153434 (Concerto cittadino Chiti).

L'ingresso è come ogni anno libero, ma su prenotazione e nel rispetto delle vigenti norme anti covid.

Il primo giorno dell'anno sarà possibile anche visitare i musei della città, ecco le informazioni utili:

Il Museo di Palazzo Pretorio è aperto sabato 1 gennaio, dalle 10 e 30 alle 18 e 30. 
Alle 17 è prevista una visita guidata della mostra "Hi Woman! La notizia del futuro", a cura di Francesco Bonami e promossa dal Comune di Prato, che porta al Pretorio le opere di 22 artiste contemporanee, messe in dialogo con la collezione permanente del museo.
Per la visita guidata è consigliato prenotarsi al numero 0574.1837859 o scrivendo alla mail prenotazioni.museiprato@coopculture.it
Il prezzo è di 11 euro (comprensivo di biglietto di ingresso) e l'accesso è consentito solo ai possessori di certificazione verde Covid-19.
Infine, i possessori del biglietto d'ingresso del Pecci beneficeranno di una riduzione del prezzo della mostra "Hi Woman! La notizia del futuro". 

Al Museo Pecci è prevista per l'1 gennaio l'apertura straordinaria dalle 15 alle 20 con biglietto d'ingresso a 1 euro. Sempre il primo dell'anno, il Museo del Tessuto sarà invece aperto al pubblico dalle 15 alle 19.

"In condizioni di sicurezza, tra il 31 dicembre e il primo gennaio saluteremo comunque l'arrivo del nuovo anno, grazie agli artisti e alle persone che lavorano nei teatri e nei musei - ha affermato l'assessore alla Cultura Simone Mangani -. Un'occasione di convivialità, senza eccessi, nel nome dello spettacolo dal vivo e del patrimonio culturale".

gf

1177/21

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina