salta la barra


Comune di Prato

 indietro
30/11/2022 09:00
Convegni Giovedý 1 dicembre, dalle 9:30 alle 17:30, al Centro Pecci

"Piano lavoro sicuro" domani il seminario che presenterÓ le analisi e le prospettive del progetto regionale avviato in seguito alla tragedia del Teresa Moda

Si terrà domani giovedì 1 dicembre al Centro Pecci il convegno "Lavoro Sicuro - Analisi e prospettive", che presenterà gli interventi svolti dalla Regione Toscana, dal Comune di Prato e dalla Procura della Repubblica di Prato a nove anni dalla tragedia dell'incendio al Teresa Moda di via Toscana, il 1° dicembre 2013, in cui morirono sette operai cinesi. 

Il seminario, che avrà lo scopo di presentare i risultati e le prospettive  del progetto regionale "Piano Lavoro Sicuro" dalla fase 1 ad oggi, prenderà il via alle 9.30 con gli interventi del sindaco  Matteo Biffoni, del direttore del Centro per l'Arte Contemporane Luigi Pecci Stefano Collicelli Cagol e dell'assessore all'Immigrazione e alla Sicurezza della Regione Toscana Stefano Ciuoffo

Alle 10  la relazione sui risultati e le prospetti del Progetto regionale Piano Lavoro Sicuro sarà illustrata dal direttore del Dipartimento di prevenzione Azienda USL Toscana Centro Renzo Berti. A seguire, Mauro Abbarchi, incaricato di funzione Area Vasta Centro Piano Lavoro Sicuro, parlerà di prevenzione e sicurezza nell’ambito del Piano Lavoro Sicuro, dalla fase 1 ad oggi. Vito Leonardo Cascarano, coordinatore del gruppo specializzato “Prevenzione e contrasto ai fenomeni di sfruttamento lavorativo”, esporrà le azioni di contrato e tutela delle vittime nell'ambito dello sfruttamento lavorativo. 

Alle 10.45 si parlerà dei progetti avviati dal Comune per la legalità e la sicurezza nella produzione e nel commercio, il protocollo “Sismico” e i progetti Cerbero, Black-Friday e Cerbero Plus con l'assessore alla Polizia Municipale, sicurezza urbana e mobilità del Comune di Prato Flora Leoni.

Dalle 11 alle 12.30, l'assessore alla Cultura e Cittadinanza del Comune di Prato Simone Mangani coordinerà il tavolo che tratterà la tematica del contrasto allo sfruttamento lavorativo e promozione della sicurezza sul lavoro. Interverranno il Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Prato Giuseppe Nicolosi, l'assessore all’Istruzione, Ricerca e Impiego della Regione Toscana Alessandra Nardini, la presidente della Camera di Commercio di Prato e Pistoia Dalila Mazzi, Luigi Mauro del Dipartimento Prevenzione Azienda USL Toscana Centro, il coordinatore del progetto S.A.T.I.S. (Sistema Antitratta Toscano Interventi Sociali) Alessandro Campani, il direttore del Centro Interuniversitario di Ricerca L’altro diritto dell’Università di Firenze Emilio Santoro, i sindacati confederali CGIL, CISL e UIL e le categorie economiche.

Alle 14.30 riprenderanno i lavori e si parlerà degli interventi per la prevenzione e il contrasto allo sfruttamento lavorativo promossi dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con Elisa De Fina, funzionaria del Ministero del lavoro e delle politiche sociali – D.G. Immigrazione. 

A seguire, alle 15, il coordinatore del Numero verde nazionale antitratta Gianfranco Della Valle esporrà i dati, le esperienze nella lotta contro la tratta e le evoluzioni del fenomeno. Serena Mordini, del progetto S.A.T.I.S. (Sistema Antitratta Toscano Interventi Sociali) presenterà gli strumenti di tutela delle vittime di tratta e sfruttamento lavorativo.

Alle 15.30 verrà trattato il tema del lavoro e sicurezza con il direttore dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Prato-Pistoia Stefano Olivieri Pennesi, e del caporalato con Cassandra Koch Dandolo, dell'Organizzazione Internazionale delle Migrazioni.

Alle 16, la funzionaria del Settore Lavoro della Regione Toscana Vanessa Visentin, presenterà il Progetto SOLEIL “Servizi di Orientamento al Lavoro ed Empowerment Interregionale Legale” di cittadini di paesi terzi vittime e potenziali vittime di sfruttamento lavorativo. 

Alle 16.15 si analizzeranno i risultati e le prospettive di intervento in merito al Laboratorio Altro Diritto/Flai-Cgil sullo sfruttamento lavorativo e protezione delle vittime con Salomè Archain, ricercatrice del Centro di Ricerca Interuniversitario L’altro diritto dell'Università di Firenze.

A seguire l'intervento del direttore generale Fondazione Opera Santa Rita  Nicoletta Ulivi e del fondatore Rifò Circular Fashion Made in Italy Niccolò Cipriani sul progetto "Nei nostri panni". 

L'ultimo intervento riguarderà lo sfruttamento lavorativo nel sistema produttivo pratese e le rispettive proposte per la tutela delle vittime ed il contrasto agli sfruttatori, a cura del segretario CISL Firenze Prato Marco Bucci.

Alle 17.15 seguiranno le conclusioni dei lavori. 

cp

1006/22

Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su Google Bookmarks Condividi su Twitter
 indietro  inizio pagina